Concluso il 2019 con ottimi risultati risultati e ora si guarda al futuro con i giovani emergenti

Si chiude il 45 ° anno della società Portogruarese , un anno intenso e pieno di attività e di risultati di prestigio per il Judo Kiai Atena di Portogruaro .
I risultati più importanti li ha fatti il giovane Di luca Paco con il 5° posto ai campionati Italiani esordienti di Ostia, il 1° posto al Gran Prix Italia a Riccione e il 2°posto al Gran Prix Italia a Gerenzano e il 1° posto ai campionati nazionali Libertas un annata strepitosa per l’atleta dove non ha mai mancato di vincere una medaglia, con un palmares annuale di 11 medaglie vinte 10 ori e 1 argento.

Oltre a Di Luca , c’è un gruppo di esordienti che formano la squadra degli agonisti che stà mietendo altrettanti successi a livello regionale ed interregionale come Tollardo Eliana con 9 medaglie d’oro vinte e il 1° posto nella ranking list regionale degli esordienti A e il titolo nazionale Libertas, Giacomini Gabriel con 9 medaglie vinte ( 3 ori , 2 argenti e 4 bronzi ) tra cui il Titolo Nazionale Libertas,e la partecipazione ai campionati Italiani , Milanese Aurora con 7 medaglie vinte ( 2 oro 2 argenti 4 bronzi) , Colavitti Maria con 6 medaglie vinte (1 oro , 3 argenti, 2 bronzo), Piccolo Alexander con 6 medaglie vinte (1 argento e 5 bronzi) tutti questi atleti sono risultati tra i primi posti della classifica della ranking list regionale.
Hanno vinto ancora medaglie Callegari Alberto campione regionale cadetti, De Micheli Giordano e Zanco Mirko.
Tra i Master spicca De Bernardis Alessio che ha vinto ben 5 medaglie nel circuito master e un quinto posto ai campionati Italiani mentre hanno vinto una medaglia anche Choukri Khalil,Callegari Paolo e Dotta Marco.

Continua il percorso nella nazionale di Kata degli azzurri Andrea Rizzetto e Drigo Tommaso nel difficile confronto con gli atleti più blasonati nella specialità del Kime No Kata per loro spicca il 2° posto al Gran Prix Italia in Sicilia e il 3° posto assoluto nella classifica generale del Gran Prix Italia mentre hanno vestito la maglia azzurra a Brussels e Pordenone con un ottimo 5° posto al torneo Eju per loro ben un palmares annuale di 3 medaglie d’oro vinte 1 argento e 2 bronzi.

Nel corso dell’anno sono stati promossi a pieni voti cinture nere agli esami regionali Alessandro Zanco, Luca Marella e Massimiliano Tosolini (tesserato dal 2020)facendo cosi salire a 51 le cinture nere del club Portogruarese mentre promossi al grado di cintura nera 2° dan Andrea Rizzetto e Tommaso Drigo .

Il Judo kiai si è impegnato moltissimo anche in attività extragonistiche portando la disciplina del Judo nelle scuole con il progetto “Judo a Scuola “ ancora in fase di attuazione un progetto titanico, che grazie al contributo della Fondazione Santo Stefano farà conoscere questo sport a migliaia di studenti delle scuole Elementari e Medie del Comune di Portogruaro.
Si è svolto inoltre nel mese di Novembre il consueto corsi di autodifesa M.G.A. (metodo globale di autodifesa) Patrocinato dal Comune con un programma intenso che prevedeva oltre alle tecniche di autodifesa, psicologia dell’aggressore, legislazione sull’autodifesa.
L’obbiettivo della società sarà come abbiamo detto rivolto a creare una squadra competitiva a livello nazionale senza dimenticare il grande lavoro di promozione nei piccoli sopratutto a scuola.

Condividi: