CONCLUSO L’UNDICESIMO CAMPIONATO REGIONALE LIBERTAS DI JUDO

Il 3 giugno con l’ultima tappa a Montereale Valcellina (PN) e oltre 200 atleti iscritti si è concluso l’ 11° Campionato Provinciale Libertas di Judo, ultimo impegno della stagione 2016/2017 che ha visto i giovani Judoka del “Judo Kiai di Portogruaro arrivare decisi a non demordere dopo i numerosi impegni che li hanno portati a gareggiare in ben 10 gare stagionali. L’ impegno e la costanza dei nostri atleti è stato premiato con un punteggio supplementare a chi a effettuato tutte le prove (Pordenone e San Vito al Tagliamento) che sommato ai punti guadagnati sul tatami hanno fatto raggiungere un cospicuo vantaggio in classifica. Sono risultati Campioni Provinciali Libertas i seguenti Judoka: per i nati nel 2010 Pietro Barbuio e Yassin Rabih, per il 2008 Irene Bergamo e Niccolò Luison, per il 2007 Eliana Tollardo e Alexander Piccolo e infine per il 2006 Maria Colavitti, Gabriel Giacomini, Aurora Milanese e Tommaso Piscicelli. In questa giornata molto agonistica oltre al titolo di Campioni Provinciali abbiamo ottenuto 6 primi posti (Pietro Barbuio, Gabriel Giacomini, Eliana Tollardo, Tommaso Piscicelli, Niccolò Luison, Sami Olivieri), 15 secondi posti (Irene Bergamo, Alexander Piccolo, Maria Colavitti, Aurora Milanese, Yassin Rabih, Daniel Caltanissetta, Paolo Fanicchia, Nicolò Squerzi, David Fior, Darko Sesum, Viola De Angelis, Eleonora Campaner, Matteo Cirfera, Giacomo Drigo, Francesco Tintoretti) e 4 terzi posti (Stefano Corapi, Vinicio Luis Nigro, Alessandro Abbruzzese, Girolamo Tesoro). Soddisfazione per il Maestro Marco Dotta e i collaboratori Fulvio Brumatti, Choukri Khalil , Zonta Giulia e Tommaso Drigo per gli ottimi risultati ottenuti da tutto il gruppo nella corrente stagione che ha visto in gara ben 42 bambini .
In questi giorni si concluderanno gli allenamenti con le gare sociali e i migliori sia alle gare sociali che nella classifica di merito di tutte le gare svoltesi nella stagione verranno premiati alla consueta cena sociale per il successivo riposo estivo aspettando con entusiasmo la nuova stagione con la speranza che i giovani, e non solo, atleti portino a termine gli obiettivi della Società salendo sui posti più alti del podio.

Condividi: