CONSEGNA DIPLOMI

Ieri sera ultima cerimonia di consegna dei diplomi per i passaggi di grado con presenza di un ex allievo ora a Trieste gradito ospite. Sicuramente il Judo ha un fascino particolare quello dei colori delle cinture che dovrebbero rappresentare il grado e il livello raggiunto che significa, nel caso dei giovani e amatori, conoscere tutto il programma previsto per il determinato grado !! Discorso a parte per gli agonisti che devono principalmente dimostrare di avere la padronanza delle tecniche e del judo nella competizione e avere comunque la conoscenza.

Ieri abbiamo consegnato il grado di cintura blu/marrone a due allievi che fanno Judo da quasi 8 anni mentre le cinture verdi da oltre 4 anni alcuni conoscono terminologie, tecniche e storia da far invidia agli aspiranti cinture nere .

Credo che la serietà di una scuola, sopratutto di judo , si vede anche dal fatto che non si regala nulla e che quando questi allievi si presenteranno all’esame Federale per la cintura nera non dovranno fare le corse per studiare tutto il programma come succede spesso .

Preparare un allievo per il Maestro e i suoi collaboratori deve essere un compito che inizia il primo giorno che questo sale sul Tatami , chiaramente con i dovuti tempi, ma la maturazione tecnica e sportiva , come insegnano i precetti del judo di Jigoro Kano va fatta lentamente per assimilare movimenti e tecniche giorno dopo giorno attraverso la pratica di uchikomi , randori e Kata!. Un ultima cosa non meno importante deve essere chiara per gli allievi del judo kiai si attinge sapere da più Maestri e non da uno solo … la nostra società conta uno staff tecnico importante composto dall’esperienza di diversi allenatori e SOLO COSI SI CRESCE !!! (Marco Dotta)

Condividi: